Manifesto

Lo Studio Carone si è autoregolamentato per adeguarsi ai più alti standard di customer dedication. Il risultato di questo impegno sono le Inner Professional Rules.

Continua a leggere…

Area Riservata

Vai all'area riservata.

Ulteriori cambiamenti in tema di autovetture:

DETRAZIONI AI FINI DELL’IVA

A partire dal 14 settembre 2006 e fino al 26 giugno 2007, la detrazione dell’Iva sugli acquisti di autoveicoli segue la regola generale del diritto alla detrazio-ne dell’imposta per i beni ed i servizi ad uso promiscuo disposta dall’art. 19 comma 4 del DPR 633/1972. Per tale periodo il contribuente dovrà comprovare i fondamenti e la correttezza della detrazione operata. Quindi sarà possibile anche detrarre integralmente l’IVA per i veicoli esclusivamente strumentali e per quelli adibiti ad uso pubblico; mentre per i veicoli non strumentali all’attività la detrazione IVA dovrà essere necessariamente in funzione dell’utilizzo.
Dal 27 giugno 2007 la percentuale di detrazione dell’Iva in misura ridotta del 40% si rende applicabile a tutti i soggetti (imprese e professionisti), senza possiblità di prova contraria.
Sono esclusi da tale limitazione i veicoli rientranti fra i beni esclusivamente strumentali; quelli utilizzati come servizio taxi e dalle scuole guida; quelli utilizzati per leasing o noleggio e in fine i veicoli utilizzati dai rappresentanti di commercio o agenti.
La detrazione del 40% ha efficacia facendo riferimento alle fatture emesse al 27 giugno 2007, anche se di competenza di precedenti periodi; mentre per le cessioni effettuate con DDT o con fatturazione differita si deve far riferimento alla data di consegna del bene. L’amministrazione finanziaria deve ancora dare conferme in merito.

DEDUCIBILITA’ AI FINI IRPEF, IRES E IRAP

E’ stata ripristinata una parziale deducibilità dei costi per Irpef, Ires e Irap. La legge di conversione del decreto legge n. 81/2007 (legge n. 127/2007 sull’extragettito) reintroduce, infatti, nel modello di dichiarazione Unico, con effetto dal periodo di imposta in corso al 27 giugno 2007, le deduzioni delle spese delle auto e concede un bonus retroattivo per l’esercizio 2006, da far valere come detassazione nel modello unico 2008 e in sede di versamento del secondo acconto di Irpef, Ires e Irap 2007, che scade il 30 novembre 2007.

In particolare non ha subito alcuna variazione il trattamento fiscale:

Viene prevista:

(°)Per i leasing la deduzione del canone spetta solo se il contratto rispetta la durata minima prevista dalla legge (48 mesi per quelli stipulati dal 12 agosto 2006). Gli sconti sulle spese per le autovetture diverse da quelle in benefit sono limitati al 40% sia per imprese sia per i professionisti (in questo caso limitatamente ad un solo veicolo). La deduzione degli ammortamenti e dei canoni dei leasing spetta al 40% nei limiti di quanto calcolato su un costo dell’auto non superiore a 18.076,00 euro.

(°)Per quanto riguarda, invece, le auto a noleggio, l’impresa può scalare il 40% del canone per la locazione e il noleggio per un massimo di 3.615,00 euro annui.

LO SCONTO RETROATTIVO SUL 2006

Il decreto 81/2007 ripristina alcune deduzioni per i costi sostenuti dalle imprese nell’esercizio 2006, consentendo ai contribuenti di far valere l’eccedenza che ora diventa deducibile, nella dichiarazione da presentare nel 2008, e ai fini del versamento della seconda o unica rata di acconto 2007. In particolare:

Allegati

Lavora con Noi

Voglia di fare, senso di appartenenza, grande dinamismo. Se ti riconosci in questi aggettivi invia un tuo curriculum.

Selezionamo costantemente giovani uomini e giovani donne in tutta Italia per dar loro la possibilità di esprimere le proprie potenzialità.

Voglio saperne di più!

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter. Ogni mese riceverai comodamente via email approfondimenti e pareri autorevoli in materia fiscale, legale e tributaria.

L’iscrizione è gratuita, inserisci il tuo indirizzo di posta e a partire da lunedi prossimo riceverai la newsletter.

Visita gli archivi